Le 10 utilitarie economiche migliori del 2020: comfort e spazio

utilitarie economiche 2020

Le utilitarie economiche migliori del 2020 hanno tutte la stessa caratteristica che le accomuna. Sono infatti rinnovate nelle dimensioni e nel comfort per offrire a guidatore e passeggeri una rinnovata abitabilità a bordo. La “guerra” dei suv e delle station wagon chilometriche sembra ormai finita e sono tante le famiglie che scelgono una via di mezzo utile e comoda tutti i giorni. Le utilitarie non necessitano di motorizzazioni enormi o rifiniture di lusso, il rapporto qualità-prezzo è uno dei principali fattori che dovrebbe influenzare la scelta in questo segmento. Dall’Italia con FCA alla Spagna con Seat sono tantissime le case automobilistiche ad essersi di nuovo buttate nella produzione di questi modelli.

Citroen C4 Cactus: quella bizzarra

Da quando è uscita nel 2014 la Citroen C4 Cactus ha creato reazioni diverse e opposte nel mondo automotive. C’è chi la ama e compra sempre e solo i suoi restyling a chi non riesce proprio a vedersela in garage. Fatto sta che il bagagliaio di quasi 400 litri e i 5 posti davvero comodi l’hanno resa un’utilitaria economica da tutti i giorni e per tutte le tasche. Parte infatti da 19.900 euro e arriva, nella versione full optional, a 26.200 euro. I paraurti che ricordano appunto un cactus sono state fra le rivoluzioni di alleggerimento più fantasiose e bizzarre degli ultimi 20 anni.

citroen c4 cactus motorimagazine

Dacia Logan MCV: la più grande

A metà fra un’utilitaria e una station wagon, la Dacia Logan MCV, è la più grande ed economica del segmento. Si può utilizzare come auto per viaggiare in famiglia sia come mezzo lavorativo. I suoi 450 cm di lunghezza garantiscono un bagagliaio di serie da 573 litri (davvero grande) con un’estensione record fino a 1518 litri con i sedili dei passeggeri abbattuti. Il prezzo sconvolge anche i ricercatori di offerte sull’usato. La versione a benzina parte da 9.100 euro, mentre per una versione top di gamma, non si arriverà mai a spendere 14.000 euro.

dacia logan mcv utilitarie economiche

Fiat Tipo: l’alternativa made in Italy

La nuova Fiat Tipo ha subito un salto di qualità nell’ultimo restyling che l’ha subito resa nota tra gli automobilisti alla ricerca di utilitarie economiche ma efficaci. La versione 4 porte è quella più adatta all’obbiettivo e si caratterizza da un bagagliaio da 520 litri e un ottimo motore base che eroga 95 cavalli senza perdere spinta anche ai bassi regimi. Costa 15.800 euro nella versione Street a benzina e arriva fino a poco più di 22.000 euro per l’allestimento Multijet che eroga ben 120 cavalli netti.

fiat tipo utilitarie economiche

Fiat 500L: ancora FCA

Una 500 Large che permette di viaggiare con tutta la famiglia. Non è ancora un Crossover, per quello ci pensa la sorella maggiore Wagon o X, ma sicuramente non si può chiamare citycar. Baule spazioso (meno della Fiat Tipo) e tantissimo spazio nell’abitacolo per grandi e bambini. Perfetta anche al lavoro con un’altezza nel bagagliaio che permette di caricare molto facilmente. Costa poco più di 20.000 euro se si vogliono comfort e accessori e meno di 19.000 euro per una versione benzina, semplice ma onesta, perfetta per il trasporto di cose e materiali.

fiat 500 l

Ford Focus: la regina del segmento

La Focus è la Focus e da quando è stata creata sbaraglia la concorrenza con numeri e cifre da capogiro. Solo quelle vendute in Italia superano di gran lunga la media delle utilitarie economiche vendute in Europa. Viene anche utilizzate dai noleggiatori a breve termine grazie alla sua affidabilità e resistenza dei materiali costruttivi. Costa un po’ di più di prima con prezzi che partono da 22.850 euro. Per i più sportivi però c’è la versione ST, tutta da guidare.

ford focus

Kia XCeed: l’ultima arrivata

É l’ultima arrivata nel segmento delle utilitarie e le nuove funzionalità tecnologiche fanno comprendere il prezzo di partenza di 22.750 euro. Un modello davvero bello e nuovo che unisce rifiniture da top di gamma con fruibilità e spazio per qualsiasi occasione. 426 litri di carico per soli 440 cm di lunghezza. Apprezzabile l’altezza da terra che permette di percorrere diversi tipi di strada senza rovinare la carrozzeria.

kia xceed 2020

Lancia Ypsilon: non chiamatela citycar

Lanciata, prodotta e venduta come citycar la Ypsilon non è lo mai davvero stata. Forse nella prima versione che era davvero piccola e stretta, ma dal secondo restyling, le dimensioni e il comfort di guida l’hanno resa una vera utilitaria. Nell’allestimento 2020 il baule viene portato a 245 litri per 4 posti (+1) davvero comodi. Le 5 porte della nuova versione sono perfette anche per chi siede dietro. In arrivo a breve anche in allestimento ibrida: per ora il listino parte da soli 13.950 euro.

lancia ypsilon

Mazda 3: rinnovata in tutto

Mazda non era mai stato un marchio apprezzato e ricercato dai giovani. Con la nuova Mazda 3 però si classifica fra le utilitarie economiche migliori sul mercato. La qualità costruttiva è ineccepibile e ogni elemento tecnologico è stato studiato e migliorato per integrarsi con la tecnologia moderna. Con 23.700 acquisteremo la versione “base” che è già ricca di dotazioni. Il motore da 122 cavalli si può sostituire con quello da 150 o 180 che sprigiona una potenza davvero considerevole. Il baule è stato portato a ben 358 litri di capienza.

mazda 3 utilitarie economiche

Seat Leon: bella, nuova e tecnologica

La Seat sta facendo numerose ottime mosse in ambito automotive. Nella nuova gamma, completamente rinnovata, spicca anche la Seat Leon. Il restyling del 2016 ha anticipato i tempi inserendo connettività di bordo e comfort da vera berlina. Il prezzo medio degli allestimenti di 24.000 euro poi, garantisce la possibilità di essere per tutte le tasche, anche per le famiglie più giovani. Bagagliaio da quasi 400 litri che diventa da 1210 con i sedili abbattuti, poco meno di una station wagon.

seat leon 2020

Volkswagen Polo: la più costosa

La qualità Volkswagen Tedesca è imprescindibile da un prezzo, ovviamente, più alto della categoria. La Polo però, soprattutto nella versione 2020, lascia spazio anche alle versione economiche con motorizzazioni benzina di piccola cilindrata e tanta tecnologia. Il prezzo di partenza di poco sotto i 20.000 euro garantisce rifiniture perfette e un’affidabilità garantita a vita!

volkswagen-polo-sport

Potrebbe interessarti anche